SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

Sindaco Bruno reagisci, reagisci

Il PD senese, anche se ancora non ha capo né coda, ha già deciso: un premio speciale (sola andata per Roma) per la Mascotte di Palazzo, come ha anticipato qualche mese fa Raffy, e primarie farsa tra il sempre ri-vivo Fra Masymetto e nientemeno che l'onorevole stanco Dallai; il terzo sgabellino verrà occupato dall'aficionado della famigliola di Albertone.

Il Sindaco Bruno deve reagire a questo schema già delineato e non credere alle promesse. Da diverse ore la Mascotte non sblatera più, nonostante le continue ed incessanti interviste a cui viene quotidianamente sottoposto. E', forse, un segno del suo appagamento? E dov'è quel Sindaco Bruno che deve tornare a credere nella sua sterminata foresta di voti preferenziali? Perché anche lui non vuole partecipare alle primarie farsa del "suo" indiscusso PD?

E' mai possibile che un elemento, di sì tanta valenza e costanza, debba rinunciare nel miraggio di una poltroncina da onorevole o senatore a Roma? Ecco perché chiediamo a viva voce che il Sindaco Bruno reagisca con la consapevolezza che tutto sia un tranello per levarselo definitivamente dai coglioni.

Noi lo vediamo molto bene al Bar dell'Orso, ma Siena perderebbe uno che blatera sulla correttezza dei conti pubblici. Un buco di bilancio enorme, 18 milionicini di euro al 31 dicembre 2014, può passare inosservato? Ed è lui, il Sindaco Bruno, grazie alle indiscusse qualità di oratore, ad essere l'unico ad affermare che i conti pubblici sono tornati in perfetto ordine.

Del resto, la popolazione elettorale della città di Siena ha sempre creduto alle gustose fandonie ed il Sindaco Bruno deve continuare a fare il Sindaco; l'unico in grado per risistemare con ordine i conti pubblici.

21 settembre 2017