SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

Quando c'era Giuseppino

La recente vicenda di auto-finanziamento della Selva, l'ex-Signora che non tornerà più ad esserlo, costituisce, se mai ce ne fosse bisogno, l'ennesima dimostrazione della viscida ipocrisia che nei secoli ha saputo alimentare il mondo delle 17.

L'ex-Signora altro non ha fatto ciò che è sempre stato fatto, da tutti e da tutte: vendere per incamerare. Negli anni '50 c'era l'ufficializzazione della "vendita per assistere alla benedizione del cavallo"; oppure i "senesoni" che andavano a pagamento ad insegnare il gioco della bandiera od il rullo del tamburo; poi si è intensamente venduto i simboli della propria Contrade, dalle bandiere in seta (specialmente agli stranieri) a quelle stampate per finire con quelle nautiche. E che dire del ruolo del Centro Commerciale che dà il proprio placet purché si arrivi ad una controproposta economica, come è accaduto con quella buffonata di 007? Ricordiamoci che gli introiti del film sono serviti a pareggiare il buco di bilancio dello stesso Centro Commerciale azzerato dalle parcelle del celebre Di Tanno.

Se si continua a buttare via il denaro verso il mondo dei fantini; se si continuano ad accendere i mutui per pagare le ingenti spese di Palio; se, in modo assolutamente ipocrita, si considerano le mangiate ed il braciere come "mezzi di socializzazione e di tradizione"; se non ci si rende conto della strada in discesa che si è intrapresa da tutte e 17 il prossimo passaggio è ben definito.

Non ci sono più Muccona e Mucchina, anche perché, quando c'era Giuseppino (della Mucchina prima e della Muccona dopo) i problemi non esistevano. I soldi arrivavano a tutte e 17 ed anche al Palazzo che aveva sempre i conti in ordine. E quando c'era Giuseppino si assisteva, guarda un po' il caso proprio nella Selva, a metà giugno 2009 a concrete "inaugurazioni", come dimostrano gli articoli de La Nazione e del Corrierino di Siena. Ah! la potenza di certi archivi privati. Così, semplicemente.

21 settembre 2017