SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

Il Daspo urbano anche (o soprattutto) per il Palio?

Il 10 febbraio il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legge Minniti sul decoro urbano. Il decreto, che ancora non è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e quindi non ha ancora alcun valore legislativo, contiene tutta una serie di norme la cui applicazione spetterà ai Sindaci d'Italia.

Mentre si attende la pubblicazione di questo "daspo urbano", che consenta un'attenta valutazione della materia, le indiscrezioni raccolte sulla stampa nazionale aprono le porte anche al mondo del Palio. E' possibile, infatti, che il Sindaco possa emettere il "daspo paliesco" per arginare il concetto di "violenza sul tufo" e permettere la salvaguardia dell'incolumità del pubblico presente nel recinto di Piazza del Campo. Sono le stesse parole del Ministro Minniti, raccolte dalla stampa nazionale («la sicurezza urbana va intesa come un grande bene pubblico. La vivibilità, il decoro urbano e il contrasto alle illegalità sono elementi che riguardo il bene pubblico») a farci indirizzare verso questa considerazione.

Bisognerà leggere nel suo complesso il decreto del "daspo urbano", per poi tirare le conclusioni, anche se, per il momento, sarebbe opportuno ricordare due nostri precedenti articoli quando non esisteva il "daspo urbano" e tutta la problematica investiva la Questura di Siena. Gli articoli del lontano 2013 sono questi: uno e due.

16 febbraio 2017