SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

Ecco perché i fantini non possono cambiare posto alla mossa

Dopo l'illustrazione di lunedì sull'articolo 64, ci pare opportuno tornare, seppur schematicamente, ad analizzare uno dei principali punti disciplinari che riguardano il comportamento dei fantini tra i canapi. L'attuale articolo 64, che si riferisce alle prove e deve essere integrato con l'articolo 87 per gli effetti disciplinari in occasione del Palio, affonda le sue radici in un fase di completa ristrutturazione delle "regole del gioco".

Le norme che i fantini devono osservare tra i canapi risalgono, con precisione, al 1796 e furono inserite nell'articolo X. Quando, a seguito del nuovo Regolamento di Polizia del Granducato, le norme classificate sotto la dizione "ordine pubblico" passarono di competenza del Prefetto, i comportamenti dei fantini, che creavano "disagi" al buon ordine della Festa, furono "tolti" dalla competenza di Palazzo per ritornarvi solo nel 1892 (art. IX).

L'attuale struttura normativa dell'art. 64, nata nel 1949, ha accumulato due articoli (il 64 e il 65) del Regolamento emesso nel 1906; non è mai stata modificata nelle varie revisioni che si sono succedute.

La norma prevedeva per i fantini, ultimo comma, la "sospensione temporanea o ... esclusione a vita dalle corse" e non è in linea con l'attuale filosofia interpretativa dell'articolo, in quanto anziché la squalifica viene applicata l'ammonizione per il semplice cambio di posto.

E' evidente che quando tornerà in Palazzo un Sindaco vero, si dovrà pensare a una scalettatura diversa per sanzionare i fantini, in considerazione del fatto che proprio nell'applicazione dell'art. 64 si è sposata la tesi della "mano leggera". Va altresì osservato che le sanzioni scalettate per i fantini (ammonizione o squalifica) sono apparse nel Regolamento nel 1949, lo stesso anno di nascita dell'art. 64. Per cui è evidente la stonatura di applicazione attuale nei confronti del periodo post-guerra.

Le limature alle "regole del gioco", effettuate da una struttura di Palazzo capace, aiutano a rendere più attuale il Regolamento del Palio.

12 gennaio 2017