SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

Tutti gli scimmiottamenti 2017 con i mezzo, ma a Siena devono tornare a correre i puro

Gli scimmiottamenti d'Italia si sono, in modo progressivo, adeguati a ... scimmiottare Siena impedendo l'accesso ai purosangue nelle corse disputate annualmente sui rispettivi "tracciati cittadini". La svolta di questo 2017 è da ritenersi, seppur storica, la conseguenza progressiva di una tendenza che, male interpretata dai palazzacci romani, aveva un preciso significato sul tufo.

Così, il fatto che in Italia si sia costretti a correre solo con i mezzosangue, un miscuglio di sangue che non sempre garantisce la "bassa velocità", è la conseguenza di un'ignoranza di base che va al di là di ogni presupposto di inventata storicità localistica. Siena, con la sua storia scritta e non inventata a casaccio o ricopiata, possiede, unica in Italia e quindi nel mondo, la possibilità di cancellare gli effetti di un'ordinanza scritta con i piedi nel lontano 2009.

Se nel 2017 ci troviamo di fronte ad un radicale cambiamento degli usi localistici, pur sempre scimmiottati, lo si deve solo ed esclusivamente al dilagante uso di una terminologia "Palio" che appartiene solo ed esclusivamente a Siena. Nel resto d'Italia i locali scimmiottamenti, senza regole precise e definite, hanno creato, e contribuito attivamente, a far emergere nel 2009 l'ordinanza in questione; quell'ordinanza che nel 2017 ha stabilito nuove ma non definitive regole.

Sarà solo Siena, dove nella sua Piazza hanno prevalentemente corso i puro, a riportare nelle giuste linee, con la cancellazione della stessa ordinanza, un patrimonio collettivo che appartiene a Siena ed ai suoi scimmiottamenti.

4 gennaio 2017